UNO, NESSUNO, TRENTAMILA
(Son tutti links, i nomi)
Soundtrack: Ennio Morricone – Per un pugno di dollari O.S.T.

– Trentamila.
– Troppo.
– Cosa? Ma era la cifra pattuita!
– Gringo, ormai sono una blogstar.
РAh, questa ̬ bella, chi te lo ha detto?
TeTraPaQ.
– Chi, quel pirla?
– Ma mi segue da quando ho iniziato!
– Appunto. Quelli intelligenti come
Mipassiilsale, Caleidoscopio, elica, semprescomoda, adesseresincera, fatadeifiori e pollywood, vengono e vanno quando che gli pare a loro. Ah, e anche Parmachiara.
– Son donne, gringo. Altro che il
Mullah, altro che Burma.
– beh, anche loro, se stiamo bene a guardare non è che…
– sì, ma quella lì è gente che lavora, mica come il
China che sta a fare un cazzo tutto il gio
– SSsssht, ma sei pazzo? Guà che quello lì lo chiamano il maestro. Se ti sente qualcuno ti spezza le dita.
– T’ho detto che sono una blogstar, chi vuoi che mi spezzi i diti (verso la valle, urlando), dàài sùù fatevi avanti!
– SSSSht! Stolto, guarda che fine hanno fatto
Lelina, Idraulicoliquido, Chibiusagi e Mando e Accomics e.. e.. chi altro ha chiuso ultimamente?
Fio.
– Porca troia, Fio. Lei sì che era brava. Peccato che ce li cancellava ogni giorno, i post. E poi a forza di ficcarmi parole su per il cuore, iniziavo anche a sentirmi male.
– Comunque, io mica ci credo a queste cose! (verso la valle, di nuovo) dài stronzi fatevi ava
compaiono quattro sagome all’orizzonte.
– E quelli?
– Sono
Estate-Indiana, Broono, La ChicaVQ, e la Printina.
(altre sagome si aggiungono in controluce, sulla collina)
– E dietro?
Mtt, Armando, Fiord, Mà, Mr aureliano e Fatboy. Sei fottuto.
– e cosa son venuti a fare?
– Te l’ho detto, ti spezzano i ditini…
– Devo fuggire
– Inutile. L’unico modo è starne fuori. Come K.
– Vado al forte Rotaciz . Il sergente
Ophelia mi salverà. Ho anche sete. Mi berrò cinque litri di lei.
– Buon viaggio, Gringo. E buona fortuna, al forte. Buona sorte al forte.
Attimo di silenzio, fa per voltarsi
– Dimenticavo: io non dimentico, non dimenticarlo. La prossima volta i trentamila saranno sessantamila.
– Contaci.
– Un’altra cosa.
– Dì.
– Chiedi di
Mattonella, al forte. E’ l’unica che può tirarti fuori da questo casino.
– Non mi fido delle donne.
Р̬ meglio che cominci.

Fa una smorfia, sale in groppa al suo CavalloGoloso e se ne va verso il tramonto.

TRENTA.MILA

Son tappe.
GRAZIE, MIEI DOLCI SGORBIETTI

Vi voglio bene. Uno per uno.

PS: sicuramente ho dimenticato qulcuno. Non mene vogliate, ditemi che vi aggiungo. Ciò messo ventiquattrore a raccogliervi tutti.
I dimenticati verranno messi qui di seguito e scritti in ginocchio sui ceci.
Cryingblood (trenta frustate)
Votarxy (trenta frustate)
Blulu (attizzatoio rovente sui glutei)
Papoff (saponetta raccolta in doccia con energumeno omosessuale)
Martyu (abbonamento a Famiglia Cristiana)

Annunci