BARBIE VS IL FAVOLOSO MONDO DEL LAVORO
atto primo, scena prima
Soundtrack: Giuseppe Verdi – Nabucco – Gli arredi festivi

Bisogna essere come la Barbie. Ciò messo a capirlo, ma alla fine ce l’ho fatta. Per sopravvivere al mondo del lavoro, che di fatto è il mondo reale, bisogna essere come la Barbie. Che la Barbie è sempre lei però se guardi cambia vestito e cambia professione, non so se mi spiego. La Barbie è sempre lei però fa l’hostess, la fantina, la sposa, l’idraulico, servisse. La Barbie è istanze diverse della stessa sostanza. Tutto quello che fa è diverso ma legato dal suo stile, il Barbie Style.
E non bastasse, Barbie ha in se’ il binomio di Bella&rassicurante. Te, datore di lavoro, ti sembra che se vai da Barbie e le dici Voglio andare in biplano a new york, lei lo sa guidare, e ti ci porta con un sorriso. E la cosa bella di Barbie è che è in continuo aggiornamento, la Barbie non resta mai indietro, è sempre al passo con le nuove uscite, talmente sempre alla moda, che ormai è sopra alla moda, è idolo, icona.

Tutto qui. Per essere nel mondo del lavoro, devi essere come la Barbie.

Tutto qui.

Annunci