NON MI ERO ACCORTO
CHE ERA UNA GARA
Soundtrack: James Blunt – Where is my Mind


è una gara?, no perchè non avevo capito, era una gara? Mi sono accorto che era una gara mentre tagliavo il traguardo Primo, mi han detto, Sei primo, Ma primo di cosa, gli ho detto io, Come primo di cosa non fare il coglione, mi han detto loro, allora son stato zitto. Però non lo sapevo che era una gara. Io passavo di lì, facevo quel tragitto lì, vabene correvo, ma io corro sempre, non è colpa mia, è il mio modo di fare le cose. E io vincere non è che mi interessa, lo facevo lo stesso, però non prendere il premio una volta che avevo vinto mi sembrava brutto, allora l’ho preso ho ringraziato e son andato via che io anche le premiazioni le devo fare dicorsa.

Poi dopo mentre andavo via, ho sentito due che confabulavano Stronzo, dicevano, quello che ha vinto, l’hai visto che arrogante fa come se non gli interessava, di vincere. Pensa c’è gente che si allena giorno e notte per queste gare qua lui arriva con quell’aria divertita da tedesco in vacanza, vince. Gente così non dovrebbero farli vincere.

Allora li raggiungo.
Si azzittiscono.
Hanno quell’aria colpevole di chi dice le cattiverie e non sa se l’hai sentito. Li ho sentiti ma faccio finta di no. Vorrei spiegargli fargli capire, scusarmi quasi di aver preso un premio che in fondo non era per me, invece poi alla fine sorrido, do la coppa a quello che parlava, la ghirlanda a quello che ascoltava Bravi, gli dico, avete vinto. E poi vado via.

Correndo.

Annunci