Nel corridoio che sta davanti alla sala del Consiglio di Sicurezza dell’ONU si trova un arazzo che riporta il famoso quadro di Picasso, Guernica. Quindi, ogni qual volta escono a fare dichiarazioni per la stampa l’arazzo viene inquadrato in secondo piano.

Ma negli anni in cui si discuteva di un’eventuale guerra “preventiva” in Iraq, i vertici ONU non hanno ritenuto che fosse poi così opportuno farsi riprendere con un tale manifesto dello scempio della guerra. Fatto sta che l’arazzo è stato coperto da un drappo blu. La risposta di Fred Eckhard (portavoce ONU) in merito è stata che il misto di bianchi, neri e grigi dell’arazzo producevano un effetto di confusione visiva.

Fonte: Wiki

Annunci