“Senta, non credo che lo scopo del denaro sia spenderlo. Lo scopo del denaro è averlo, in modo da poter girare solo i film che si ha voglia di girare. Uno aumenta il proprio tenore di vita poi improvvisamente rimane al verde e una casa di produzione lo costringe a girare un film che non vuole e… E’ complicato fare un flm, può essere anche molto noioso. […] Spendo i miei soldi per comprare diritti cinematografici dei libri che mi piacciono. E risparmio, in modo che, se trovo un libro che mi piace, posso permettermi di comprarne i diritti.”

S. Kubrick – intervista a E. Dundy (1963) (l’intervista è contenuta in “Non ho risposte semplici”, edito da Minimum Fax)

Annunci