Un’overview generale della manifestazione. Si possono vedere:

– canti a cappella

– una specie di musical improvvisato

– un vecchio matto di Coney Island che vuole essere ripreso ma non da troppo vicino

– come vengo snobbato dagli organizzatori della manifestazione (everyone is actually marching downtown, del tipo: ma non hai altro da fare che rompere il cazzo a noi?)

– un ragazzino giovanissimo che ha partecipato alla manifestazione sin da quando era agli inizi, che mi racconta come è gestita la violenza, mentendo allo stesso tempo sulla sua età (e sul suo nome, secondo me. Nessuno può chiamarsi davvero Michael.).

Un ragazzo mi spiega perchè è giusto vendere maschere di V for Vendetta a 10 dollari durante una manifestazione contro il capitalismo (e mi convince)

Mentre sono tutto preso a registrare un sindacalista dalla parlantina troppo veloce per capire cosa vuole da me conosco Davide, un ragazzo italiano che vive a New York. Il quale mi parla del movimento.


Mi hanno segnalato questo video, parla un po’ di qualunque cosa ma si parla anche di questo.

Annunci